Comunali, Milano Unita: “Centrosinistra meno forte in periferia? Servono più fondi e poteri ai Municipi e attenzione costante alle vecchie e nuove povertà”

Milano, 17 settembre 2021 – Dichiarazione dei capilista di Milano Unita, Paolo Limonta ed Elena Lattuada:
“Per recuperare i quartieri di periferia e tutte quelle zone che si percepiscono come marginali rispetto al cuore della città bisogna impegnarsi in maniera più decisa a rintracciare ogni situazione di crisi: il pensiero deve essere rivolto alle vecchie e nuove povertà, si deve guardare con attenzione constante alle situazioni di crisi sociale esplose a causa della lunga emergenza sanitaria. Si deve potenziare il senso di comunità: non è un caso che in quei quartieri dove è più radicata la presenza di comitati, circoli e realtà culturali – Lambrate o Niguarda, per esempio – la sinistra sia più forte.
A livello politico e amministrativo il compito della nuova giunta – concludono Limonta e Lattuada – sarà di proseguire l’opera dei municipi, attori decisivi a cui va però riconosciuta maggiore autonomia e maggior potere decisionale. Per fare questo è necessario aumentare i fondi a loro destinati: passa da questo, una presenza forte, soprattutto in materia di politica abitativa e scolastica”.