In questi giorni ricorre il ventesimo anniversario del G8 di Genova. In tante e tanti abbiamo percorso quelle strade insieme a un movimento mondiale che continuava a crescere, che aspirava a un mondo dove la dignità umana e il rispetto per la natura venissero prima del profitto di poche persone. Per chi era al potere, quel movimento andava fermato e colpito al cuore, così venne messa in scena un’inaudita sospensione dello stato di diritto tramite una violentissima repressione, che ha fatto discutere tutto il mondo.
Ma quel movimento aveva lanciato dei semi che crescono ancora in chi lotta per la salvaguardia dei beni comuni, per fermare le morti in mare, per migliori condizioni di vita e di lavoro, per una vera e completa conversione ambientale dell’economia, per il diritto alla casa.
Milano Unita si batte per una città equa, a misura di uomini e donne, verde e giusta, nella convinzione che un altro mondo non sia più semplicemente possibile ma anche necessario e che Milano possa fare moltissimo in questa direzione.