Lunedì 31 maggio i sindacati scenderanno in piazza per chiedere a Regione Lombardia, Associazioni datoriali e aziende, un patto per la salute e la sicurezza, per fermare le stragi nei luoghi di lavoro che affliggono tutta Italia ma in particolare la nostra Regione. Milano Unita sarà in piazza al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori per ribadire anche la propria contrarietà alla proposta di liberalizzare il codice appalti contenuto nel decreto semplificazioni reintroducendo la logica del massimo ribasso, atto che comporterebbe anche una contrazione delle misure di prevenzione e protezione oltre che incrementare il rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata. Milano da adesso in poi deve essere la Milano del lavoro buono anche come garanzia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Ci vediamo lunedì alle 10.00 a Palazzo Lombardia – ingresso N2